Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

BERNA - La Confederazione lancia otto nuovi poli di ricerca nazionali (PRN) per i quali investirà circa 30 milioni di franchi all'anno nel periodo 2010-2013. Lo ha annunciato oggi durante una conferenza stampa il consigliere federale Didier Burkhalter.
Gli otto nuovi poli sono insediati nelle università di Berna, Ginevra, Losanna, Zurigo, al Politecnico federale di Losanna (2) e al Politecnico federale di Zurigo (2). Per quattro di essi, le Università di Berna, Ginevra e Losanna, nonché il Politecnico di Losanna, assumono nel contempo la funzione di centri di competenza (co-leading houses).
Gli otto nuovi poli sono il risultato del concorso indetto nel 2008 dal Fondo nazionale svizzero per la ricerca scientifica FNS.

SDA-ATS