Navigation

Congresso California rimuove statua di Colombo

La statua che verrà rimossa. KEYSTONE/AP/Rich Pedroncelli sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 17 giugno 2020 - 17:42
(Keystone-ATS)

Dopo 137 anni il Congresso della California rimuove dalla propria sede la statua di Cristoforo Colombo, sulla scia delle proteste per la giustizia razziale seguite alla morte di George Floyd.

"È una figura polarizzante", hanno detto in un comunicato alcuni rappresentanti di Camera e Senato del Golden State. Oltre alla statua dell'esploratore italiano, stesso destino per quella della regina Isabella (di Castiglia). "La presenza di queste statue nel Congresso della California dal 1883 - si legge ancora nel comunicato - è completamente fuori posto. Saranno rimosse".

La California aveva già eliminato il Columbus Day nel 2009, non come forma di protesta ma per risparmiare soldi durante la crisi dei subprime e del mercato immobiliare. Nel frattempo si è cercato di istituire un 'Indigenous Peoples' Day' per ricordare gli indiani d'America ma senza successo.

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.