Navigation

Consegna di nuovi treni FFS rinviata di diversi mesi

Questo contenuto è stato pubblicato il 03 marzo 2012 - 13:31
(Keystone-ATS)

Il gruppo canadese Bombardier ha accumulato un ritardo di diversi mesi nella produzione dei nuovi treni FFS. I 59 convogli a due piani non saranno quindi a disposizione delle Ferrovie federali svizzere per il cambiamento dell'orario a fine 2013 come era previsto.

Bombardier avrà un ritardo di circa quattro mesi, ha dichiarato all'ats Reto Schärli, portavoce delle FFS, confermando un'informazione di oggi dell'"Aargauer Zeitung". "Se il ritardo non aumenta non avrà una grande incidenza sull'orario", ha relativizzato Schärli.

Circa la metà dei nuovi treni è prevista per sostituire vecchio materiale rotabile che può essere utilizzato un po' più a lungo se necessario. L'altra metà sarà utile solo in un secondo tempo per l'aumento delle capacità.

Il primo rafforzamento dovrebbe avere luogo nel 2014-15 dopo le trasformazioni della stazione di Zurigo, ha detto il portavoce. La seconda seguirà dopo l'apertura del nuovo tunnel del San Gottardo.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?