Navigation

Consiglio federale: possibile realizzare impianti eolici in boschi

Questo contenuto è stato pubblicato il 10 ottobre 2012 - 11:28
(Keystone-ATS)

In linea di massima, l'installazione di impianti eolici nelle foreste e nei pascoli alberati è possibile e non necessita di alcuna modifica delle norme in materia di boschi: la legislazione vigente è sufficiente. È quanto sostiene il Consiglio federale in risposta a un postulato del "senatore" ecologista ginevrino Robert Cramer.

Nel suo atto parlamentare, Cramer invitava il Governo ad esaminare la possibilità di facilitare la costruzione di impianti eolici nei boschi, allo scopo di agevolare lo sfruttamento di questa fonte energetica pulita. Oggi la risposta positiva dell'Esecutivo, che per decidere si è basato sulle conclusioni di un rapporto ad hoc redatto da specialisti.

In una nota, l'Ufficio federale dell'energia (UFE) precisa che "le spiegazioni contenute nel rapporto saranno comunque integrate nell'Aiuto all'esecuzione dissodamenti e rimboschimenti compensativi (UFAM 2012), come ausilio per i servizi cantonali specializzati e i progettisti". Le spiegazioni "chiariscono come tali impianti possono essere realizzati nel rispetto della legge forestale e della protezione della natura, del paesaggio e degli habitat".

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?