Navigation

Consiglio federale riunito a Basilea per seduta extra-muros

Questo contenuto è stato pubblicato il 19 ottobre 2011 - 10:19
(Keystone-ATS)

Dopo essersi recato in Ticino, nel Giura, ad Uri e in Vallese, il Consiglio federale si è trasferito oggi per una seduta "extra muros" a Basilea.

Con la scelta della città renana, il governo intende attirare l'attenzione su una regione dinamica e aperta sul mondo che possiede un sito industriale di importanza strategica.

Basilea città è da un lato il più piccolo cantone svizzero (37 km2 di superficie) e dall'altro la terza più grande città della Confederazione (170'000 abitanti).

Come ha fatto a Bellinzona (il 23 giugno 2010), a Delémont (il 24 novembre 2010), ad Altdorf (30 marzo 2011) e a Sierre (17 agosto 2011), l'esecutivo federale intende così manifestare il suo proprio attaccamento a tutte le regioni della Svizzera. Al pari degli appuntamenti precedenti, dopo la riunione i membri del collegio incontreranno la popolazione.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?