Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il presidente del Consiglio svizzero delle religioni Hisham Maizar è morto stamani, indica in una nota diffusa questa sera l'ente stesso.

Questo sottolinea l'impegno di colui che era anche presidente della Federazione delle organizzazioni islamiche della Svizzera (FOIS) per il dialogo e la pace religiosa.

Il medico, di origini palestinesi, che presiedeva pure la Comunità islamica della Svizzera orientale, era stato eletto alla guida del Consiglio delle religioni nel 2013. Il suo mandato sarebbe scaduto l'anno prossimo.

Il Consiglio svizzero delle religioni è stato fondato nel 2006 allo scopo di incoraggiare la pace e la fiducia reciproca tra le diverse confessioni presenti in Svizzera. Maizar vi ha operato con grande impegno sin dalla fondazione, si legge nella nota.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.








Teaser Longform The citizens' meeting

Non mancate il nostro approfondimento sulla democrazia diretta svizzera

1968 in Svizzera

SDA-ATS