Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il capitano del traghetto sudcoreano Sewol, che affondò lo scorso anno, è stato condannato per l'omicidio delle 304 persone che annegarono a condannato all'ergastolo.

Hanno vinto il processo , dunque, i magistrati che avevano presentato ricorso in appello contro la decisione di un tribunale che in primo grado aveva trovato Lee Joon-seok colpevole solo di negligenza e condannato a 36 anni.

Sia l'equipaggio che il capitano abbandonarono il traghetto immediatamente dopo aver raccomandato ai passeggeri di restare in cabina. Dei 172 476 che si trovavano a bordo se ne salvarono solo 172. E dei 304 tra morti e dispersi vi furono 250 studenti.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS