Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il leader nordcoreano Kim Jong Un.

KEYSTONE/AP/WONG MAYE-E

(sda-ats)

Le ultime immagini satellitari del 25 marzo suggeriscono che il sesto test nucleare della Corea del Nord potrebbe essere vicino: lo riferisce 38 North, think tank di base a Washington.

Secondo 38 North, nel sito di Punggye-ri sono stati sistemati i cavi di comunicazione, in quello che è un forte segnale sui preparativi entrati nella fase finale.

In più, è confermata la continua presenza di veicoli e rimorchi all'entrata del portale nord, col materiale a terra composto di un groviglio di cavi per comunicazione solitamente usati per innescare il test. "La combinazione di questi fattori - si legge sul sito web 38 North - suggerisce con forza che i preparativi siano ben avanzati, inclusi di deposito delle strumentazioni".

Anche l'assenza di attività in altre aree del sito aumentano l'ipotesi di detonazione che, se fatta, costituirebbe la sesta del suo genere: la prima risale al 2006, mentre le altre quattro sono del 2009, del 2013 e di gennaio e settembre 2016.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS