Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Quello che il regime di Pyongyang ha definito il successo del "primo missile balistico intercontinentale", potrebbe essere in realtà un missile a media gittata, già testato a inizio anno.

Lo affermano alcuni analisti sudcoreani dopo aver controllato la durata del volo, 40 minuti, e la distanza di percorrenza - circa 930 chilometri dalla base localizzata nella provincia di North Phyongan a nord ovest del Paes.

Se l'annuncio della Corea del Nord dovesse essere confermato, la gittata del missile potrebbe raggiungere il territorio statunitense. Secondo gli analisti giapponesi il missile ha raggiunto un'altitudine di 2.800 chilometri prima di infrangersi nella Zona economica esclusiva (Eez) giapponese, le 200 miglia dalle linee di base dalle quali si misura l'entità delle acque territoriali.

SDA-ATS