Tutte le notizie in breve

Passeggeri in attesa all'aeroporto di Pyongyang

KEYSTONE/AP/WONG MAYE-E

(sda-ats)

Un ex professore americano di origine coreana è stato arrestato venerdì scorso all'aeroporto di Pyongyang, diventando il terzo cittadino Usa detenuto in Corea del Nord, mentre stava per lasciare il Paese.

Lo riferisce l'agenzia Yonhap che, citando fonti anonime, identifica il malcapitato con il cognome di Kim, mentre le case dell'arresto sarebbero ancora sconosciute.

L'uomo, poco più che 50enne ed ex professore alla Yanbian University of Science and Technology, era nel Nord da oltre un mese nell'ambito delle attività di sviluppo dei programmi di aiuti umanitari.

SDA-ATS

 Tutte le notizie in breve