Navigation

Corea Nord: Ban, fiducioso che Cina faccia sforzi anti-tensione

Questo contenuto è stato pubblicato il 06 aprile 2013 - 15:14
(Keystone-ATS)

Il segretario generale dell'Onu, Ban Ki-moon, ha avuto un colloquio telefonico col neo ministro degli Esteri cinese, Wang Yi, sugli sviluppi nella penisola coreana.

Condividendo profonda preoccupazione per l'escalation, si legge in una nota del Palazzo di Vetro, Ban ha detto di "essere impegnato a fare tutto il possibile per disinnescare" ogni tensione, dichiarandosi fiducioso che anche la leadership cinese avrebbe fatto "del suo meglio per contribuire a calmare la situazione e aiutare Pyongyang a invertire la rotta".

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.