Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

L'amministrazione Trump sta valutando come rispondere al leader della Corea del Nord Kim Jong Un (foto d'archivio).

KEYSTONE/AP/WONG MAYE-E

(sda-ats)

Riunione di emergenza fra dirigenti militari, diplomatici e della sicurezza nazionale dell'amministrazione Trump per discutere le opzioni nel caso fosse confermato che quello della Corea del Nord è stato un lancio balistico intercontinentale, come sostiene Pyongyang.

Lo riferisce la Cnn citando diverse fonti dell'amministrazione. Se fosse accertato il lancio di un missile intercontinentale, l'obiettivo per Trump è approvare potenzialmente una ''misura di risposta", ha spiegato un dirigente alla tv di Atlanta.

Nulla è ancora stato deciso, ma la risposta potrebbe includere un aumento di truppe e mezzi Usa o misure diplomatiche come nuove sanzioni.

Nessun dettaglio invece sulle reazioni alla proposta russo-cinese di una moratoria di Pyongyang sui suoi test missilistici e nucleari e, parallelamente, di uno stop alle manovre congiunte su larga scala tra Usa e Corea del Sud.

SDA-ATS