La Corea del nord sta eludendo le sanzioni Onu attraverso vendite illecite di armi, forniture di carburante occulte e accordi finanziari vietati: è quanto emerge da un rapporto ancora riservato di una commissione delle Nazioni Unite.

L'indagine, stando al Wall Street Journal, contiene prove della vendita di armi a Siria, Yemen, Libia ed altre zone di conflitto nel mondo.

Gli investigatori Onu che monitorano il rispetto delle sanzioni hanno scoperto anche un consistente aumento di carburante importato attraverso trasferimenti che coinvolgono navi russe e cinesi. Infine sono citati numerosi episodi di forniture di carbone dalla Corea del Nord alla Cina strutturate in modo da evitare i controlli.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.