Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La Corea del Nord ha lanciato dalla sua costa orientale tre missili a corto raggio finiti nelle acque del mar del Giappone. Lo riporta l'agenzia sudcoreana Yonhap.

Secondo il Capo di Stato maggiore congiunto, i vettori sono stati lanciati intorno alle ore 17:00 locali (le 10:00 in Svizzera) da un sito militare vicino alla città portuale di Wonsan, sulla costa orientale, e sarebbero caduti nelle acque internazionali del mar del Giappone.

"La gittata è stata di circa 190 km e ora stiamo esaminando esattamente il tipo di missili impiegati dalla Corea del Nord", ha affermato un funzionario in forma anonima, rilevando che i lanciarazzi multipli KN-09 da 300 millimetri hanno una capacità di copertura molto simile.

Pyongyang ha nei mesi scorsi, soprattutto a marzo, testato missili di diverso tipo dalla sua costa orientale direttamente nel mar del Giappone per protestare contro le manovre militari annuali congiunte tra Corea del Sud e Stati Uniti, valutate come un "atto ostile" e una "prova generale" per l'invasione.

SDA-ATS