Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il leader nordcoreano Kim Jong-un e il segretario di Stato Mike Pompeo durante l'incrontro a Pyongyang.

KEYSTONE/EPA KCNA

(sda-ats)

Il leader nordcoreano Kim Jong-un ha espresso la convinta intenzione di tenere un secondo summit con il presidente americano Donald Trump.

I media nordcoreani hanno dato oggi conto della visita di poche ore a Pyongyang fatta dal segretario di Stato Mike Pompeo ieri, con tanto di video e foto a corredo.

La Kcna ha detto che durante le tre ore e mezza di meeting, Kim "ha spiegato la sua proposta nei dettagli per risolvere la denuclearizzazione" e le altre vicende bilaterali, in un clima di cordialità.

Kim ha detto di essere sicuro che al nuovo summit con Trump sarebbero state risolte le vicende che più preoccupano il mondo. Il leader ha assicurato che le parti avrebbero tenuto negoziati operativi per il secondo summit il prima possibile.

Il Rodong Sinmun, "voce" del Partito dei Lavoratori, ha pubblicato in prima pagina una grande foto della stretta di mano tra Pompeo e Kim, più altre con la sorella minore del leader Kim Yo-jong. Nel suo viaggio precedente a Pyongyang, a luglio, il quotidiano gelò Pompeo per le richieste "da gangster" fatte sul tema della denuclearizzazione.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS