Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Moon Jae-in

KEYSTONE/EPA/JEON HEON-KYUN

(sda-ats)

Moon Jae-in, candidato del partito Democratico, è il nuovo presidente della Corea del Sud: è quanto emerge dai primi exit poll diffusi dall'agenzia Yonhap.

Moon Jae-in, rispettando le attese della vigilia, è accreditato del 41,4% dei voti, secondo gli exit poll dei tre principali network tv sudcoreani, Mbc, Kbs e Sbs.

Al secondo posto col 23,3% figura Hong Joon-pyo, il candidato conservatore del Liberty Korea Party, la parte più corposa del partito Saenuri dell'ex presidente deposta Park Geun-hye, colpito da scissione e cambio di nome. Al terzo posto Ahn Cheol-soo, il leader centrista del People's Party, fermatosi al 21,8%.

Gli ultimissimi sondaggi davano Hong e Ahn appaiati, ma molto distanziati da Moon, 64 anni, ex avvocato dei diritti umani.

Hong, ex procuratore e governatore della provincia di South Gyeongsang, ha compiuto una consistente rimonta nelle battute finali di campagna elettorale riuscendo a raddoppiare i consensi.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS