Tutte le notizie in breve

Seul

KEYSTONE/EPA YNA/YONHAP

(sda-ats)

La Corea del Sud elegge oggi il nuovo presidente che succederà a Park Geun-hye, prima donna a salire alla carica istituzionale più alta della Repubblica e costretta a chiudere in anticipo il mandato quinquennale per l'impeachment di marzo.

Park Geun-hye è stata coinvolta dallo scandalo di corruzione e abuso di potere insieme alla confidente Choi Soon-sil.

I 3500 seggi sono stati aperti in mattinata e si chiuderanno alle 20.00 (le 13.00 in Svizzera): sono 42 milioni gli elettori, di cui 11 milioni si sono espressi col voto anticipato. I sondaggi danno in testa, al 35%-40%, Moon Jae-in, candidato del partito Democratico battuto da Park alle ultime elezioni, mentre staccati alle sue spalle figurano Ahn Cheol-soo, leader centrista del People's Party, e Hong Joon-pyo del Liberty Korea Party, parte dell'ex partito conservatore Saenuri di Park.

Il vincitore s'insedierà subito con un'agenda complessa: le tensioni con Pyongyang, un parlamento senza maggioranza assoluta, seri problemi per l'economia e i sistemi antimissile americani, tra proteste interne ed esterne, Cina su tutti.

SDA-ATS

 Tutte le notizie in breve