Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

HANOI - Le nuove sanzioni contro la Corea del Nord preannunciate ieri dagli Stati Uniti violano la dichiarazione adottata dalle Nazioni Unite dopo l'affondamento della corvetta sudcoreana Cheonan. Lo ha affermato oggi un portavoce di Pyongyang a Hanoi.
Le misure annunciate dal segretario di stato USA Hillary Clinton ieri a Seul sono "in violazione" della dichiarazione dell'ONU del 9 luglio scorso, ha dichiarato Ri Tong Il, componente della delegazione nordcoreana attualmente a Hanoi per un Forum regionale sulla sicurezza.
Il portavoce ha rilasciato la dichiarazione dopo un incontro bilaterale tra i ministri degli Esteri cinese e nordcoreano alla vigilia del Forum, cui deve partecipare, domani, anche Hillary Clinton.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS