Navigation

Coronavirus: 34 svizzeri rimpatriati da Algeri

Prosegue l'operazione di recupero del DFAE (foto d'archivio). KEYSTONE/GAETAN BALLY sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 23 aprile 2020 - 18:47
(Keystone-ATS)

Nel tardo pomeriggio odierno un volo proveniente da Algeri è atterrato a Zurigo, riportando a casa 34 cittadini svizzeri.

Sull'aereo, si legge sul sito del Dipartimento federale degli affari esteri (DFAE), c'erano anche 75 passeggeri di altre nazionalità, 73 dei quali residenti nella Confederazione.

Si tratta del secondo volo decollato dall'Algeria nel quadro dell'operazione di rimpatrio di svizzeri bloccati all'estero a causa della pandemia di coronavirus. In totale, Berna ha organizzato nove aerei per recuperare persone dall'Africa, sparse fra Camerun, Marocco, Repubblica democratica del Congo, Senegal, Sudafrica e Tunisia.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.