Navigation

Coronavirus: 793 morti in più in Italia, in tutto 4.825

Piazza del Duomo a Milano deserta. KEYSTONE/AP/Claudio Furlan sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 21 marzo 2020 - 18:23
(Keystone-ATS)

Sono salite a 4.825 le vittime del Coronavirus in Italia, con un aumento rispetto a ieri di 793 unità. E' il maggior incremento dall'inizio dell'emergenza. Ieri l'aumento era stato di 627 morti. Il dato è stato reso noto dalla Protezione civile.

I malati di coronavirus in Italia sono complessivamente 42'681, con un incremento rispetto a ieri di 4.821. Il numero complessivo dei contagiati - comprese le vittime e i guariti - ha raggiunto i 53.578.

Il dato è stato fornito dal commissario per l'emergenza Angelo Borrelli nella conferenza stampa alla Protezione civile. Ieri i malati in più erano stati 4.670.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.