Navigation

Coronavirus: America Latina, 1,23 mln di casi e 62.200 morti

Venditrice ambulante a Tegucigalpa, in Honduras. KEYSTONE/EPA/Gustavo Amador sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 06 giugno 2020 - 08:32
(Keystone-ATS)

La pandemia da coronavirus fa sentire forte la sua presa sull'America Latina in questi giorni, e nelle ultime 24 ore la curva dei contagi ha mostrato una chiara impennata con 1.238.101 casi (+84.163), mentre i morti hanno raggiunto quota 62.195 (+2.851).

E' quanto emerge oggi da una statistica elaborata dall'agenzia italiana ANSA sulla base dei dati di 34 Nazioni e territori latinoamericani.

Il Brasile continua ad attirare l'attenzione degli esperti sia per il numero dei contagiati, 645.771 (+30.830), sia per quello dei decessi che sono 35.026 (+1.005). Al secondo posto il Perù (187.400 e 5.162) e al terzo il Cile (122.499 e 1.448).

Fra le nazioni con più di 5.000 contagi il Messico (110.026 e 13.170), l'Ecuador (41.575 e 3.534), la Colombia (36.635 e 1.145), la Repubblica Dominicana (18.708 e 525), l'Argentina (21.037 e 632), Panama (15.044 e 363), la Bolivia (12.245 e 415), il Guatemala (6.154 e 158) e l'Honduras (5.880 e 243).

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.