Navigation

Coronavirus: America Latina, 765'000 contagi e 41'400 morti

In America Latina 765'000 contagi e 41'400 morti per coronavirus (foto simbolica) KEYSTONE/AP/Rodrigo Abd sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 26 maggio 2020 - 08:09
(Keystone-ATS)

Continuano a farsi sentire gli effetti della pandemia da coronavirus in America Latina, con un nuovo forte incremento nelle ultime 24 ore sia dei contagi (765'662, +31'000), sia dei morti (41'462, +1'600).

È quanto emerge oggi da una elaborazione statistica realizzata dall'Agenzia di stampa italiana Ansa sui dati riguardanti 34 nazioni e territori latinoamericani.

Il Brasile, solidamente secondo Paese più colpito al mondo dopo gli Stati Uniti, ha registrato 374'898 contagi e 23'473 morti. Seguono, al secondo posto il Perù (123'979 e 3'626), e al terzo il Cile (73'997 e 761).

Per quanto riguarda i paesi con più di 5'000 contagi, si segnalano poi il Messico (71'105 e 7'633), l'Ecuador (37'355 e 3'203), la Colombia (21'981 e 750), la Repubblica Dominicana (15'073 e 460), Panama (11'183 e 310), Argentina (12'628 e 467) e Bolivia (6'263 e 250).

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.