Navigation

Coronavirus: Austria sospende limitazioni a spostamenti

Dal primo maggio l'Austria sospende le limitazioni agli spostamenti (foto simbolica) KEYSTONE/AP/RONALD ZAK sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 28 aprile 2020 - 12:46
(Keystone-ATS)

L'Austria sospende con il primo maggio le limitazioni agli spostamenti, restano però in vigore la distanza minima di un metro tra le persone e l'obbligo di indossare le mascherine. Lo ha annunciato il governo a Vienna.

Da maggio saranno inoltre consentite manifestazioni con 10 partecipanti e funerali con 30 persone. Nei negozi raddoppia il numero dei clienti, da una persona ogni 20 metri quadri e una ogni 10. Dal 2 maggio riapertura graduale delle attività commerciali.

In Austria, il 2 maggio riprendono le loro attività i negozi con oltre 400 metri quadri e i parrucchieri, che segnalano già ora liste d'attesa di alcune settimane.

Il 15 maggio riapriranno i ristoranti e gli alberghi dal 29 maggio. I ristoranti potranno essere aperti dalle 6 alle 23, tra i tavoli va garantito una distanza minima di un metro, che però non vale per i clienti. La stagione delle piscine partirà invece il 29 maggio.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.