Navigation

Coronavirus: Brasile, 'Bolsonaro nasconde totale casi e morti'

Il presidente brasiliano Jair Bolsonaro KEYSTONE/EPA/Joedson Alves sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 07 giugno 2020 - 12:11
(Keystone-ATS)

Il governo brasiliano ha smesso di pubblicare i dati complessivi dei casi e dei decessi provocati dal coronavirus nel Paese, limitandosi a fornire solo i rispettivi bilanci giornalieri.

La mossa, definita "straordinaria" dal Guardian, ha suscitato l'ira di molti critici e una dura reazione da parte delle autorità sanitarie regionali. In questo modo, secondo molti, il presidente Jair Bolsonaro cerca di nascondere il vero impatto della malattia sulla popolazione.

"Il tentativo autoritario, insensibile, disumano e antietico di rendere invisibili i morti di Covid-19 non avrà successo", ha annunciato il Consiglio nazionale dei ministri della Salute, l'organizzazione che riunisce queste autorità. In risposta alle critiche Bolsonaro ha detto che i dati cumulativi non riflettono l'attuale situazione nel Paese.

Il Brasile è il secondo Paese al mondo per numero di casi (672.846) dopo gli Usa e conta ad oggi 35.930 decessi (fonte Johns Hopkins).

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.