Navigation

Coronavirus: Brasile, si dimette ministro della Sanità

Il ministro della sanità brasiliano Luiz Henrique Mandetta (foto d'archivio) KEYSTONE/EPA/Joedson Alves sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 16 aprile 2020 - 21:51
(Keystone-ATS)

Il ministro della Sanità brasiliano, Luiz Henrique Mandetta, ha rassegnato le dimissioni: lo ha comunicato lui stesso sui social, dopo un incontro a Brasilia con il presidente della Repubblica, Jair Bolsonaro.

"Ho appena sentito dal presidente Jair Bolsonaro l'avviso delle mie dimissioni dal ministero della Sanità", ha scritto Mandetta su Twitter, ringraziando per "l'opportunità che mi è stata data" di fronte alla "grande sfida che il nostro sistema sanitario sta affrontando".

L'estromissione di Mandetta da parte di Bolsonaro era ormai nell'aria da diverse ore, dopo gli aperti contrasti tra i due, verificatisi soprattutto negli ultimi giorni, sul modo di affrontare la pandemia da coronavirus.

Secondo Cnn Brasil, che cita "fonti ufficiali", il sostituto scelto dal capo dello Stato è l'oncologo Nelson Teich, un nome che gode di stima anche in ambiente medico, fanno notare i media.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.