Navigation

Coronavirus: Brasile entra in settimo mese da inizio pandemia

Dopo averla osteggiata in un primo tempo anche il presidente brasiliano Jair Bolsonaro indossa ora la mascherina in pubblico KEYSTONE/EPA/Joedson Alves sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 26 agosto 2020 - 14:49
(Keystone-ATS)

Il Brasile oggi compie sei mesi dal primo caso confermato di coronavirus, rilevato lo scorso 26 febbraio in un uomo di 61 anni che stava rientrando dall'Italia dopo un viaggio in Lombardia compiuto tra il 9 e il 21 febbraio.

Il gigante sudamericano è attualmente il secondo Paese più colpito al mondo dalla pandemia, con 116'580 morti e 3'669'995 contagiati secondo gli ultimi dati divulgati ieri sera.

L'evoluzione della malattia è stata piuttosto rapida nella nazione verdeoro, che conta 112 milioni di abitanti, tanto che, 19 giorni dopo il primo paziente infetto, il governo ha annunciato i primi casi di trasmissione comunitaria.

Tra i colpiti dal Covid-19 anche il presidente della Repubblica, Jair Bolsonaro, la moglie, Michelle, il figlio ventenne, Jair Renan, e, da ultimo, proprio ieri, anche il suo primogenito, il senatore Flavio Bolsonaro, di 37 anni.

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.