Navigation

Coronavirus: comandante portaerei Usa rimosso

La portaerei americana Theodore Roosevelt. KEYSTONE/AP/Bullit Marquez sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 03 aprile 2020 - 07:03
(Keystone-ATS)

La Marina militare americana ha rimosso il capitano Brett Crozier, comandante della portaerei Theodore Roosevelt. Lo riferiscono i media statunitensi.

Crozier è sospettato di aver fatto trapelare un memo in cui ammoniva la leadership della Marina stessa a prendere una azione risoluta per salvare le vite dell'equipaggio, dopo che 114 marinai erano risultati positivi al coronavirus.

"Non siamo in guerra. I marinai non devono morire. Se non agiamo ora, non riusciremo a prenderci cura adeguatamente dei nostri asset più fidati, i nostri marinai", aveva scritto nel memo. La decisione di silurarlo è stata presa dal segretario della Marina militare Thomas Modly.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.