Navigation

Coronavirus: Cuomo avverte, potrebbero volerci mesi

Il governatore dello stato di New York Andrew Cuomo si è espresso sul coronavirus KEYSTONE/AP/John Minchillo sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 23 marzo 2020 - 16:51
(Keystone-ATS)

"Non passerà in due settimane, potrebbe volerci molto di più, forse mesi". E' l'avvertimento lanciato dal governatore dello stato di New York Andrew Cuomo.

Cuomo, guardando avanti, ha messo in evidenza la necessità di iniziare a riflettere su come far ripartire l'economia una volta che l'emergenza coronavirus sarà passata.

"Stiamo valutando diversi piani, inclusa la possibilità di consentire il rientro al lavoro di alcuni dipendenti", ha spiegato Cuomo.

I casi di coronavirus nello stato di New York sono 20'875, circa 5'700 più di ieri, aggiunge il governatore, sottolineando che il 13% dei positivi sono in ospedale e di questi il 24% sono attaccati al ventilatore. I morti per il coronavirus nello stato di New York sono 157.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.