Navigation

Coronavirus: Francia, non prevediamo chiusura scuole e atenei

Il ministro francese dell'istruzione Jean-Michel Blanquer esclude di chiudere le scuole per contenere la diffusione del coronavirus. KEYSTONE/EPA POOL/CHRISTOPHE PETIT TESSON / POOL sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 05 marzo 2020 - 09:49
(Keystone-ATS)

La Francia non intende in alcun caso chiudere le scuole e le università per contenere la propagazione del coronavirus, come deciso invece in Italia, fino al 15 marzo.

"Qualunque sia lo scenario non è previsto di chiudere le scuole e le università", ha detto il ministro francese dell'istruzione, Jean-Michel Blanquer, intervistato questa mattina ai microfoni di BFMTV sui provvedimenti per arginare la diffusione del coronavirus.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.