Navigation

Coronavirus: governo prevede inasprimento misure

Indossare una mascherina protettiva potrebbe diventare obbligatorio in tutti i luoghi chiusi accessibili al pubblico. KEYSTONE/MARCEL BIERI sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 16 ottobre 2020 - 21:07
(Keystone-ATS)

In un progetto d'ordinanza, il Consiglio federale prevede un netto inasprimento delle misure di lotta contro il dilagare delle infezioni da coronavirus.

Prevede in particolare mascherine protettive obbligatorie e il divieto di assembramenti di più di 15 persone in luoghi pubblici, anche all'aperto, nonché la raccomandazione di praticare il telelavoro.

Il progetto di ordinanza, che è stato pubblicato questa sera sui portali dei giornali di CH Media, è stato ottenuto da Keystone-ATS. Il governo lo ha trasmesso oggi pomeriggio per consultazione ai Cantoni.

Secondo la bozza, i raduni di più di 15 persone in luoghi pubblici come piazze, parchi e sentieri devono essere vietati. Per eventi con famigliari e amici con più di 15 persone sarà inoltre obbligatorio indossare le maschere. Eventi privati con più di 100 persone potranno essere organizzati solo in strutture accessibili al pubblico.

Dopodomani il Consiglio federale si riunirà per una seduta straordinaria intorno alle ore 11.00, come confermano a Keystone-ATS ambienti vicini al Consiglio federale.

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.