Navigation

Coronavirus: GR, i negozi rispettano le norme

Nei Grigioni i negozi rispettano le norme del Consiglio federale Polizia cantonale dei Grigioni sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 30 marzo 2020 - 15:45
(Keystone-ATS)

Nel canton Grigioni la maggior parte dei negozi rispetta le norme del Consiglio federale per combattere il coronavirus. Lo rende noto la Polizia cantonale. Su 140 negozi controllati sabato scorso, 20 sono stati ammoniti.

120 negozianti hanno invece disposto misure adeguate per dividere i reparti alimentari e i generi di prima necessità dai reparti "non food". Per 10 negozi si sta procedendo alla verifica se alcuni dei prodotti in vendita ricadono nella categoria di genere di prima necessita. I controlli sono stati effettuati dalla Polizia cantonale e dalla Polizia municipale di Coira.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.