Navigation

Coronavirus: Greta Thunberg, probabilmente contagiata

Anche la giovane ambientalista svedese Greta Thunberg si è con ogni probabilità ammalata di covid-19. KEYSTONE/EPA/STEPHANIE LECOCQ sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 24 marzo 2020 - 18:41
(Keystone-ATS)

Greta Thunberg ha reso noto di aver sofferto i sintomi del coronavirus, anzi ha aggiunto che "è estremamente probabile che l'abbia avuto". La giovane attivista svedese per il clima ha postato un messaggio sulla sua pagina Facebook.

"Circa dieci giorni fa ho cominciato a sentire alcuni sintomi. Mi sentivo stanca, ho avuto i brividi, mal di gola e la tosse. Mio padre ha avuto gli stessi sintomi, ma molto più intensi e con la febbre", ha raccontato, spiegando di essersi isolata a casa "nelle ultime due settimane da quando sono tornata dal mio viaggio in giro per l'Europa centrale".

In Svezia non si può fare il test a meno che si necessitino cure urgenti, ha poi aggiunto, puntualizzando comunque di "essersi praticamente ripresa".

Greta ha rilevato che "il suo ultimo raffreddore è stato peggiore di questo e se non avessi saputo che altri avevano contratto il virus, potrei anche non aver sospettato nulla". Ed è proprio questa circostanza, ha avvertito, che rende la malattia covid-19 "molto più pericolosa. Molti (soprattutto giovani) potrebbero non notare alcun sintomo o sintomi molto lievi, ma se avessero il virus potrebbero trasmetterlo ad altre persone, anche a rischio".

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.