Navigation

Coronavirus: Israele, mille nuovi contagi, 10 mila malati

Nuova esplosione dei casi in Israele. KEYSTONE/AP/Ariel Schalit sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 03 luglio 2020 - 11:13
(Keystone-ATS)

Non si arresta la impennata di contagi di coronavirus in Israele. Secondo dati diffusi oggi dal ministero della sanità, nelle ultime 24 ore si sono avuti oltre mille contagi ed il numero aggiornato dei casi positivi è di 27.542.

Il numero dei malati è salito a 9.618, il doppio di quelli di una settimana fa. In rianimazione si trovano oggi 27 malati gravi. I decessi sono stati finora 325.

Situazione preoccupante anche in Cisgiordania, dove il governo dell'Anp ha avviato un lockdown generale di almeno cinque giorni, con la eccezione di farmacie, fornai ed empori alimentari.

Lo ha annunciato il portavoce del ministero degli interni, citato dai media. Nella notte si è avuto un nuovo decesso per coronavirus, ed il totale delle perdite fra i palestinesi è salito così a dodici. Secondo dati forniti dal ministero della sanità palestinese il numero dei casi positivi è raddoppiato in una settimana ed è salito a 3.417. Di essi 3.008 sono in Cisgiordania, 72 a Gaza e 337 a Gerusalemme est.

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.