Navigation

Coronavirus: Johnson all'Onu, umanità ha reagito con lentezza

Secondo Boris Johnson l'umanità ha reagito troppo lentamente al Coronavirus. KEYSTONE/AP/Manuel ElÃas sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 26 settembre 2020 - 18:45
(Keystone-ATS)

Di fronte al coronavirus "l'umanità è stata sorpresa a dormire. Ci siamo dati da fare per recuperare il ritardo, ma con angosciosa lentezza".

Lo ha detto il primo ministro britannico, Boris Johnson, parlando all'assemblea generale dell'Onu dove ha esortato i leader mondiali a "unirsi" contro il coronavirus, annunciando un piano in "cinque punti" per affrontare le future pandemie. Lo riferisce il Guardian.

Johnson ha anche annunciato nuovi finanziamenti per l'Organizzazione mondiale della sanità e per la ricerca internazionale sui vaccini, definendo "pazzi" coloro che vi si oppongono.

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.