Navigation

Coronavirus, lavoro ridotto presso Pilatus e DER Touristik Suisse

Pilatus non può lavorare nelle solite modalità. KEYSTONE/CHRISTIAN BEUTLER sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 20 marzo 2020 - 15:08
(Keystone-ATS)

Lavoro ridotto presso Pilatus: 1000 dipendenti del fabbricante aeronautico di Stans (NW) sono passati al regime di disoccupazione parziale in seguito alla crisi del coronavirus.

In una situazione caratterizzata da un mercato incerto, confini chiusi e catene di fornitura sempre meno sicure, la produzione e la consegna di velivoli non possono essere mantenute come previsto, ha indicato oggi l'azienda.

La stessa misura è stata adottata anche dall'operatore viaggi DER Touristik Suisse, che gestisce il marchio Kuoni. Il provvedimento sarà implementato a partire da lunedì, ha spiegato il numero uno della società Dieter Zümpel in un'intervista pubblicata dal portale Travelnews.

Oltre al lavoro a orario ridotto vi è un ulteriore potenziale di risparmio derivante dalla riduzione al minimo delle attività di marketing e dal blocco delle assunzioni, ha osservato il dirigente. Inoltre l'azienda vuole convincere i clienti a posticipare il viaggio prenotato invece di annullarlo.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.