Coronavirus: Macron, unità e resilienza

Il presidente francese Emmanuel Macron chiede unità alla popolazione KEYSTONE/EPA/GONZALO FUENTES / POOL sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 25 marzo 2020 - 20:53
(SDA-ATS)

Il presidente francese, Emmanuel Macron, nel corso di un solenne intervento durante una visita all'ospedale da campo di Mulhouse, lancia un forte appello all'"unità" contro il coronavirus e chiede di evitare ogni forma di "divisione".

Macron ha ribadito che la Francia è "in guerra" contro un nemico invisibile, il Covid-19, e ha lanciato la cosiddetta operazione militare 'Résilience', in sostegno alla popolazione in pieno coronavirus. "Abbiamo solo una priorità: battere il virus".

"Voglio ringraziare i nostri vicini tedeschi, svizzeri, lussemburghesi, che hanno ricoverato una trentina di pazienti gravi, come abbiamo fatto qualche settimana fa per i nostri vicini italiani. È anche questa l'Europa, la vera, questa solidarietà", ha aggiunto Macron a Mulhouse, nell'est della Francia, una delle regioni francesi più colpite dal Covid-19.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo