Navigation

Coronavirus: nuovo record in Giappone, 1600 casi in un giorno

Nuovo primato di casi quotidiani in Giappone, anche se i numeri restano nettamente più bassi di quelli europei. KEYSTONE/EPA/KIMIMASA MAYAMA sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 12 novembre 2020 - 12:51
(Keystone-ATS)

Nuovo record di infezioni di coronavirus in Giappone, con oltre 1600 casi giornalieri in concomitanza con l'arrivo della stagione invernale.

I numeri di giovedì superano quelli del giorno precedente (1547), con la città di Tokyo a guidare l'incremento, con 393 nuovi casi che portano il totale nella capitale a 33'770, la somma più altra tra le le 47 prefetture dell'arcipelago.

Le basse temperature costringono più persone a trascorrere maggior tempo al chiuso, riferiscono le autorità, e a questo riguardo la regione dell'Hokkaido, nell'estremo nord del Paese, ha superato i 100 casi giornalieri per l'ottavo giorno consecutivo. Sotto esame è anche la campagna del governo per incentivare il turismo domestico, che ha creato flussi turistici oltre le aspettative.

Malgrado i numeri fin qui più bassi rispetto alle nazioni maggiormente colpite dalla pandemia, attualmente il Giappone limita la capacità degli impianti sportivi al 50% della capienza, un limite che sarà prorogato fino a febbraio dalla scadenza inizialmente prevista di fine novembre, ha detto il ministro in carica della gestione dell'emergenza sanitaria, Yasutoshi Nishimura, al termine di una riunioni con una commissione di esperti medici. A livello nazionale le positività si assestano a 113'800 contagi e 1882 morti accertate.

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.