Navigation

Coronavirus: Olanda, bagno di folla sulle spiagge

Un'immagine della spiaggia di Scheveningen nonostante l'epidemia di coronavirus... KEYSTONE/EPA/KOEN VAN WEEL sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 21 maggio 2020 - 18:54
(Keystone-ATS)

Il consiglio delle autorità di evitare gli affollamenti nel giorno dell'Ascensione è stato ampiamente ignorato dagli olandesi, nonostante restino ancora in vigore le misure di distanziamento sociale che sono state prese per evitare la diffusione del coronavirus.

Lo scrive il quotidiano locale De Telegraaf postando una serie di fotografie che ritraggono un vero e proprio bagno di folla nelle località balneari del Paese.

Ad Amsterdam, la polizia ha evitato che si formassero raggruppamenti di persone nei parchi, mentre in altre parti del Paese le strade di accesso ad alcune spiagge e agli stagni sono state chiuse. La provincia della Zelanda, nel sud-ovest, ha addirittura invitato i bagnanti a non venire.

In mattinata si sono verificati ingorghi sulle strade in direzione delle località balneari.

Stracolma anche la famosa spiaggia di Scheveningen, piena di ombrelloni e dove in tanti hanno anche voluto fare il bagno, complice il bel tempo e le gradevoli temperature.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.