Navigation

Coronavirus: ottobre il mese peggiore della pandemia

Ottobre è stato il mese peggiore della pandemia di coronavirus, con un numero di casi che costituiscono un quarto di tutti quelli registrati sinora, che nel mondo sono quasi 50 milioni e 12 milioni in Europa, la regione più colpita. KEYSTONE/AP/Eldar Emric sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 08 novembre 2020 - 16:55
(Keystone-ATS)

Ottobre è stato il mese peggiore della pandemia di coronavirus, con i casi degli ultimi 30 giorni che rappresentano un quarto di tutti quelli registrati sinora. Lo rivelano i calcoli effettuati dall'agenzia Reuters citati dal Guardian.

Secondo i dati della Johns Hopkins coronavirus dashboard i contagi nel mondo sono quasi 50 milioni. L'Europa con 12 milioni di casi rimane la regione più colpita, con una media di circa 1 milione di infezioni ogni tre giorni. Sul fronte delle vittime, i morti di Covid-19 nel Vecchio Continente rappresentano il 24% del totale.

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.