Navigation

Coronavirus: Pompeo chiede a Iran liberazione detenuti Usa

Il segretario di Stato statunitense Mike Pompeo ha lanciato un appello all'Iran (foto d'archivio) KEYSTONE/AP/Jose Luis Magana sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 11 marzo 2020 - 07:47
(Keystone-ATS)

Il segretario di Stato Usa Mike Pompeo ha lanciato un appello al regime di Teheran perchè liberi i cittadini americani "ingiustamente detenuti" in Iran di fronte all'emergenza coronavirus.

Pompeo ha invocato "ragioni umanitarie", ammonendo che gli Usa riterranno l'Iran responsabile per qualunque cosa accada a questi prigionieri.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.