Navigation

Coronavirus: Portogallo, scattano stato d'emergenza e coprifuoco

Il premier lusitano Antonio Costa. KEYSTONE/EPA/ANTONIO COTRIM sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 09 novembre 2020 - 17:33
(Keystone-ATS)

Il Portogallo, per far fronte all'aumento dei casi di coronavirus, è da oggi in stato di emergenza che sarà accompagnato da periodi di coprifuoco per la maggior parte della sua popolazione, un provvedimento ritenuto "catastrofico" da ristoratori e commercianti.

"Non potremo affrontare senza dolore questa pandemia", ha ammesso il premier socialista Antonio Costa, mentre il bilancio giornaliero ha per la prima volta superato la soglia dei 60 morti. Il numero di nuovi contagi, che era triplicato in meno di un mese fino a raggiungere 6000 casi sabato, è sceso oggi a circa 4000.

In serata, 7,1 milioni di portoghesi residenti nei 121 comuni considerati "ad alto rischio" saranno per la prima volta soggetti al coprifuoco in vigore dalle 23.00 alle 5.00.

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.