Navigation

Coronavirus: Posta trasforma filiali per rispetto distanza sociale

La Posta Svizzera trasforma talune filiali che non dispongono di sportelli chiusi per rispettare la distanza sociale tra collaboratori e clientela KEYSTONE/MARCEL BIERI sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 18 marzo 2020 - 10:19
(Keystone-ATS)

In seguito alla decisione del Consiglio federale di proclamare la "situazione straordinaria", anche i vertici della Posta svizzera hanno preso ulteriori misure.

Hanno deciso, in una prima fase, di trasformare le filiali che non dispongono di sportelli chiusi in modo da garantire la necessaria distanza sociale tra i collaboratori e la clientela.

Di conseguenza, talune filiali della Posta stamattina sono temporaneamente chiuse, precisa il gigante giallo in una nota.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.