Navigation

Coronavirus: primo bambino contagiato in Germania

Primo bambino contagiato in Germania KEYSTONE/EPA/MS sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 31 gennaio 2020 - 16:47
(Keystone-ATS)

C'è un primo bambino contagiato dal coronavirus in Germania. Lo ha reso noto il ministero della Salute del Land della Baviera.

Si tratta del figlio di un dipendente della ditta Webasto di cui ieri era stato annunciato il contagio. Finora in Germania i casi confermati sono sei, tutti collegati all'impresa bavarese che aveva ospitato una donna cinese risultata poi affetta dal virus una volta rientrata nel suo Paese.

Il padre e il bambino sono stati ricoverati e isolati nell'ospedale di Trostberg. I sanitari ritengono che anche il resto della famiglia possa essere stato contagiato: il dipendente della Webasto ha tre figli, di età compresa fra sei mesi e cinque anni. E adesso tutto il nucleo familiare verrà sottoposto ai test.

L'asilo infantile frequentato dal bambino che ha contratto il virus resta per ora aperto. Si indaga per individuare le persone con cui c'è stato un contatto prolungato.

Secondo il ministero bavarese, le condizioni degli altri cinque pazienti sono stazionarie. E gli accertamenti sugli altri dipendenti della ditta hanno dato finora risultati negativi. Sono 110 le persone individuate per i contatti a rischio avuti con i contagiati.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.