Navigation

Coronavirus: riprese corse di prova a Galleria di base del Ceneri

Da ieri sono riprese le corse di prova al tunnel di Base del Ceneri KEYSTONE/GAETAN BALLY sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 21 aprile 2020 - 16:58
(Keystone-ATS)

Da ieri AlpTransit San Gottardo SA, insieme alle FFS, ha ripreso le corse di prova nella Galleria di base del Monte Ceneri.

La decisione è stata adottata in stretta interazione con i medici dell'Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP) e priorità è stata data alla protezione dei dipendenti contro il coronavirus.

La situazione viene quindi costantemente valutata e l'esercizio di prova adattato alle circostanze, scrive oggi in una nota AlpTransit San Gottardo. E proprio per garantire le direttive dell'UFSP e il rispetto delle misure di protezione, è stato designato un responsabile di sicurezza per ogni turno di corse di prova.

Il 6 aprile scorso, AlpTransit San Gottardo aveva ripreso i lavori di manutenzione nel tunnel di base del Ceneri grazie a un'autorizzazione rilasciata dal Canton Ticino. In precedenza, tutti i processi, le istruzioni e le misure di controllo erano stati verificati insieme agli imprenditori coinvolti, alle autorità cantonali, alla SUVA e ai sindacati. È stato dimostrato che le norme ufficiali in materia di comportamento e d'igiene durante i lavori potessero essere rispettate, precisa la nota.

A fine aprile 2020 AlpTransit San Gottardo, insieme all'Ufficio federale dei trasporti, valuterà i possibili effetti dell'epidemia di coronavirus sull'ulteriore corso della messa in esercizio della Galleria di base del Ceneri e la sua prevista inaugurazione a settembre rispettivamente a dicembre 2020.

Il 31 marzo scorso l'ex Ceo delle FFS Andreas Meyer aveva dichiarato che il rispetto del calendario previsto per l'entrata in servizio della galleria di base il prossimo mese di dicembre rappresenta "una grossa sfida" a causa delle modifiche imposte ai cantieri in corso.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.