Navigation

Coronavirus: superati in Usa i 140'000 morti

Da venerdì a South Beach (Miami Beach, Florida) è in vigore il coprifuoco dalle 20.00 alle 06.00. Keystone/EPA/CRISTOBAL HERRERA-ULASHKEVICH sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 19 luglio 2020 - 22:02
(Keystone-ATS)

Gli Stati Uniti hanno superato i 140'000 morti da Covid-19. Secondo i dati della Johns Hopkins University i decessi sono 140'369, mentre il totale dei casi di contagio dall'inizio della pandemia è di oltre 3,7 milioni.

La Florida è sempre più epicentro della pandemia nel paese: nelle ultime 24 ore si è registrato un nuovo record di 12'478 casi giornalieri di contagio e di 87 morti. Il totale dei casi nel Sunshine State sale così a 350'047, il bilancio delle vittime a 4'982.

L'area più colpita è la contea di Miami-Dade. Nella città di Miami, compresa Miami Beach, da venerdì sera è entrato in vigore il coprifuoco notturno che durerà per almeno una settimana.

Situazione difficile anche altrove: Los Angeles è pronta a tornare in lockdown con un imminente ordine di restare a casa per i suoi cittadini. E in Texas si appresta a scendere in campo la Marina militare per aiutare a fronteggiare l'emergenza.

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.