Navigation

Coronavirus: tiro obbligatorio quest'anno facoltativo

Cade per quest'anno l'onere del tiro obbligatorio. KEYSTONE/ANTHONY ANEX sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 23 marzo 2020 - 10:51
(Keystone-ATS)

Quest'anno i militi fuori servizio non dovranno per forza svolgere il tiro obbligatorio. A causa dell'epidemia di coronavirus, la Confederazione ha deciso di rendere la pratica volontaria.

Lo ha annunciato oggi il Dipartimento federale della difesa, della protezione della popolazione e dello sport (DDPS), precisando che volendo gli interessati possono svolgere l'esercizio, ma senza alcun obbligo. Non si terranno dunque neanche i corsi di tiro per ritardatari.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.