Navigation

Coronavirus: trasporti pubblici aumenteranno gradualmente offerta

FFS e AutoPostale aumenteranno progressivamente l'offerta in concomitanza con le riaperture decise dal Consiglio federale KEYSTONE/GAETAN BALLY sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 20 aprile 2020 - 19:00
(Keystone-ATS)

In netta diminuzione dall'inizio della crisi del coronavirus, l'offerta delle aziende dei trasporti pubblici parastatali - FFS e AutoPostale - aumenterà gradualmente nelle prossime settimane seguendo il calendario proposto dal Consiglio federale.

Lo indica sulla sua pagina internet l'Ufficio federale dei trasporti (UFT).

I primi adeguamenti avverranno la prossima settimana in concomitanza con la riapertura dei saloni di parrucchieri, delle aziende di giardinaggio e dei centri di bricolage. Le Ferrovie federali e la Posta stanno elaborando delle misure di protezione per il personale e i viaggiatori.

Dall'11 maggio, giorno in cui riapriranno le scuole obbligatorie e tutti i negozi, interverrà, stando all'UFT, "un secondo e più ampio" adeguamento con un'ulteriore potenziamento dell'offerta.

Per il momento FFS e AutoPostale non forniscono precisioni sulla cadenza delle corse. Ma le due imprese, con il sostegno dell'UFT, vigileranno affinché i provvedimenti vengano attuati in modo armonizzato e coordinato a livello nazionale. Quando la pianificazione sarà terminata, daranno informazioni più precise.

L'UFT ricorda che le misure di distanza sociale e di igiene rimangono attuali e manterranno anche in futuro la loro importanza. Le persone a rischio devono continuare a restare a casa. I provvedimenti e le raccomandazioni dell'Ufficio federale della sanità pubblica valgono pure per l'uso dei trasporti pubblici.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.