Navigation

Coronavirus: Trump rinvia G7 dopo forfait Merkel

Il presidente americano Donald Trump ha annunciato che posticiperà il G7 a causa del coronavirus KEYSTONE/AP/Alex Brandon sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 31 maggio 2020 - 08:09
(Keystone-ATS)

Donald Trump ha detto ai cronisti che posticiperà il G7 che voleva tenere a fine giugno alla Casa Bianca, dopo che la cancelliera Angela Merkel ha rifiutato il suo invito a partecipare di persona per la pandemia di coronavirus.

Il presidente americano intende organizzarlo a settembre.

Annunciando che posticiperà il G7, Trump ha detto ai cronisti che vuole invitare anche la Russia - sospesa dal 2014 per l'annessione della Crimea - e altri Paesi come la Corea del Sud, l'Australia e l'India.

Un suo consigliere, scrive il New York Times, ha spiegato che l'idea è quella di unire i tradizionali alleati per discutere della Cina, diventata un Paese rivale strategico degli Usa.

"Non penso che il G7 rappresenti cosa sta succedendo nel mondo. E' un gruppo molto obsoleto di Paesi", ha spiegato. L'idea di invitare Mosca pero' è destinata ad irritare altri membri del G7.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.