Navigation

Coronavirus: UFSP, 16 nuovi casi in 24 ore

Sono 16 le nuove infezioni da Covid-19 confermate in Svizzera nelle ultime 24 ore (foto d'archivio) KEYSTONE/LAURENT GILLIERON sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 09 giugno 2020 - 12:26
(Keystone-ATS)

Sono 16 le nuove infezioni da Covid-19 confermate in Svizzera nelle ultime 24 ore (30'988 in totale). Secondo il bollettino quotidiano dell'Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP), almeno 1663 persone sono morte, due in più di ieri.

La diffusione del coronavirus si conferma quindi stabilmente su livelli bassi. Ieri l'incremento è stato di 7 contagi, fra sabato e domenica di 9.

Nel rapporto odierno, pubblicato come di consuetudine sul suo sito, l'UFSP precisa che dei 428'973 test effettuati finora, il 9% è risultato positivo. Più tamponi possono essere stati fatti alla stessa persona. L'incidenza della malattia (casi per 100'000 abitanti) a livello nazionale si situa a 361.

In Ticino, i casi restano invariati a 3316, così come il bilancio dei decessi a 349, indicano oggi le autorità.

L'incidenza in Ticino è a quota 930. Il cantone italofono è superato da Ginevra (1050.3) e seguito da Vaud (696.1) e Basilea Città (582.2). L'incidenza nei Grigioni è di 404.3 casi per 100'000 abitanti.

Ad oggi sono stati segnalati 3985 ricoveri ospedalieri in relazione al coronavirus. L'UFSP dispone dei dati completi di 3559 pazienti. La loro età varia da 0 a 102 anni, con un'età mediana di 72 anni (50% delle persone ricoverate ha un'età inferiore, 50% un'età superiore). L'età mediana delle persone decedute è invece pari a 84 anni e il 97% soffriva di malattie pregresse.

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.