Navigation

Coronavirus: via libera in Gb a test farmaco usato da Trump

Via libera anche dalle autorità sanitarie britanniche ai test su idrossiclorochina e clorochina, già utilizzate dal presidente Usa Donald Trump. KEYSTONE/AP/Evan Vucci sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 21 maggio 2020 - 13:22
(Keystone-ATS)

Via libera anche dalle autorità sanitarie britanniche all'avvio della sperimentazione della idrossiclorochina e della clorochina, farmaci usati comunemente contro la malaria e il lupus, ma che s'ipotizza possano avere un effetto positivo anche contro il Covid-19.

I primi trial sulle due sostanze - la cui efficacia non risulta ancora provata secondo l'Oms, ma il cui uso è già stato prescritto da alcuni medici americani e rivendicato pubblicamente per sé dallo stesso presidente Donald Trump - sono iniziati nel Regno a Brighton (presso il Brighton Hospital e il Sussex University Hospital) e al John Radcliffe di Oxford.

Al momento si prevede di testare i due farmaci, incrociandoli con dei placebo, su diverse migliaia di operatori del sistema sanitario, tutti volontari, reduci da contatti diretti con pazienti infettati dal coronavirus.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.